fbpx

Street Art Silos

I miti e le leggende della Sicilia e di Catania immortalati da otto artisti internazionali che hanno concentrato le loro attenzioni sui silos del porto di Catania, ancora attivi nella loro funzione di deposito per i grani

Questi gli artisti che hanno contribuito ad abbellire il porto di Catania con le loro opere: OKUDA (Spagna) con l’opera dal titolo “La bella di Bellini” rende omaggio al più grande compositore catanese Vincenzo Bellini; “Oraculo” di ROSH333 (Spagna) rappresenta l’esplosiva energia che dalla fucina di Vulcano si scaglia nel cielo; MICROBO (Italia) realizza “Il moto perpetuo di Scilla e Cariddi” rappresentato in un intreccio infinito di vortici e correnti; BO130 (Italia) invita alla tolleranza verso le popolazioni più disagiate raffigurando il mito di Colapesce attraverso l’opera dal titolo “La storia non scritta di Colapesce”; VLADY ART (Italia) con l’opera “Barattoli” asseconda le forme curve del silo inscatolando sirene e minotauri; DANILO BUCCHI (Italia) con “Minotauro” rappresenta l’omonimo mito; e infine il duo INTERESNI KAZKI (Ucraina) realizza “Triskelion e La fuga di Ulisse da Polifemo”.

A settembre 2015 l’artista portoghese VHILS ha completato il progetto realizzando gli otto silos che si rivolgono al Mare.

Pin It

Pubblicato in Arte